Roma, lunedì 19 giugno 2023. Una prima edizione ricca ed entusiasmante quella della CicloAppennina, la green fondo promossa da Misura con Legambiente, ViviAppennino e Appennino Bike Tour, con il patrocinio del Comune dell’Aquila. Alla pedalata di oggi, con partenza e arrivo da L’Aquila, hanno preso parte oltre 500 iscritti. Migliaia i chilometri percorsi e 60.000 gli alberi che Misura si impegna a piantare su tutto il territorio italiano.
“Per il terzo anno investiamo sulla Ciclovia dell’Appennino con un’iniziativa che parte dal cuore della dorsale italiana, da L’Aquila. Un progetto bello e innovativo che rispecchia il nostro impegno per un’Italia più verde, per favorire il cicloturismo e per promuovere le aree interne del Paese. Con la CicloAppennina non vogliamo solo piantare alberi, ma farlo in maniera corretta, usando varietà autoctone e con un ricco patrimonio genetico. Requisiti importanti per assicurare la biodiversità e piante più resilienti ad affrontare i mutamenti climatici” ha dichiarato Elisabetta Boccali, Marketing Manager di Colussi – Misura. 
“La CicloAppennina è un’occasione di rilancio per il territorio e la città de L’Aquila. Una vetrina importante per l’Abruzzo che punta a un turismo sostenibile e sulla sostenibilità a 360°. Più si pedala, più alberi si piantano: per i boschi del futuro è fondamentale l’impegno del presente” ha dichiarato Silvia Tauro, Legambiente Abruzzo.
Quello della CicloAppennina Ã¨ stato un weekend di eventi legati all’ambiente, al cicloturismo, alla scoperta di piccoli borghi e al benessere. Aperitivi informali, degustazioni di prodotti tipici e vini del territorio, giochi e bike park per bambini, presentazioni letterarie, un aperitivo in musica con il Conservatorio dell’Aquila hanno visto avvicendarsi biker famosi, associazioni ambientaliste, autorità cittadine, campioni sportivi, e influencer nel campo dello sport all’aria aperta.
“Il cicloturismo è una grande opportunità per l’Abruzzo, per far conoscere la nostra terra, i suoi borghi, la loro identità e natura. È l’occasione per apprezzare i frutti della nostra terra che fanno della nostra regione un unicum di biodiversità. Crediamo molto nel ciclismo e nel cicloturismo, sia perché legati al valore dello sport, sia come volano per la promozione e la valorizzazione del territorio. Motivi per i quali stiamo investendo molto” ha dichiarato Emanuele Imprudente, Vicepresidente Regione Abruzzo. 
“Vivere la città insieme ai borghi del territorio, all’insegna dell’ambiente e dello sport con il coinvolgimento delle istituzioni culturali, è quanto di meglio si possa proporre ai cittadini e alle cittadine di ogni fascia generazionale. La CicloAppennina, con l’inaugurazione dell’aiuola di piante rare abruzzesi sul piazzale di San Bernardino e le tante iniziative in cartellone, ha attirato la presenza di centinaia di persone, segno questo che, oltre a inorgoglirci come amministratori, riconferma le numerose potenzialità dell’Aquila e del suo vasto territorio in grado di offrire e coniugare bellezza e storia, innovazione e turismo, sport e benessere” ha dichiarato Pierluigi Biondi, Sindaco dell’Aquila. 
La CicloAppennina Ã¨ una gara non competitiva, aperta a tutti, realizzata in collaborazione con RCS Sport and Events. Ãˆ articolata su un percorso ad anello di 40 e 70 km, che segue un tratto del tracciato della Ciclovia dell’Appennino. Alla partenza ogni partecipante ha avuto in dotazione delle “foglie” di cartone da depositare in appositi contenitori lungo il percorso. Ogni foglia corrisponde a un numero di alberi.
La Ciclovia dell’Appennino Ã¨ il percorso cicloturistico più lungo d’Italia: 3100 km dalla Liguria alla Sicilia, 14 regioni, 26 aree protette, più di 300 comuni attraversati e 44 comuni tappa in cui Misura ha realizzato altrettante postazioni di sosta e ciclo-officina, con colonnine per la ricarica di e-bike. Un progetto ambizioso, nato dalla collaborazione tra Misura insieme con Legambiente e Vivi Appennino. A dare valore al progetto la nascita dell’APP CicloAPPennino, per scoprire e riscoprire i territori e le bellezze di questo percorso: una guida ciclo-turistica, scaricabile gratuitamente su Google play e Apple store, che comprende e descrive oltre 300 punti di interesse, informazioni dettagliate sul tracciato, eventi e notizie locali.