Mirtilli neri del Corno alle…

Un piccolo e rotondeggiante frutto dalle proprietà benefiche, è il mirtillo nero del Corno alle Scale, la cima più alta della Città Metropolitana di Bologna. Gli abitanti del posto chiamano i mirtilli "baggiole"…

Tortino Porretta

Da decenni la merenda preferita dai bambini bolognesi. Una soffice tortina artigianale, fatta ancora oggi senza l'aggiunta di coloranti ne' conservanti. La versione originale è quella al limone ma si possono trovare Tortine…

Zuccherini montanari

Ai tempi dei grandi terapeuti greci e romani era chiamata "secrezione delle stelle" o "miele di rugiada", il nome "manna" le fu conferito con probabilità dai medici arabi date le sue virtù curative,…

Pistacchio di Bronte

Il Pistacchio di Bronte è una varietà di pistacchio a Denominazione di origine protetta DOP e Presidio Slow Food, coltivato nei comuni di Bronte, Adrano e Biancavilla tra i 400 e i 900…

Crescentine nei testi o tigelle

Un tipico cibo dell'Appennino a cavallo tra Bologna e Modena, fatto con un impasto di acqua, farina, lievito, un po' di latte, olio e sale che dopo una lievitazione di qualche ora viene…

Borlengo o zampanella

Il nome significherebbe "cibo per burla", alcuni sostengono che sia un cibo tipico di carnevale altri sostengono invece che sia stato il frutto di una burla ai danni di una giovane donna che…

Pesto Montanaro

Il Pesto Montanaro è un prodotto tipico del territorio dell'Appennino bolognese e modenese e della tradizione contadina. Si ottiene dalla macinature del lardo suino a cui vengono aggiunti aglio e rosmarino freschi, tritati finemente. E' essenziale par la farcitura delle…

La manna

Ai tempi dei grandi terapeuti greci e romani era chiamata "secrezione delle stelle" o "miele di rugiada", il nome "manna" le fu conferito con probabilità dai medici arabi date le sue virtù curative,…

Video

Visualizza tutti i video