Sasso Marconi capitale del Tartufo, al via la nuova edizione della Tartufesta

Mercoledì, 24 Ottobre 2018 10:04
Sasso Marconi, diventa per cinque giornate la capitale del Tartufo con la ventinovesima edizione della Tartufesta.
Image

Seguici su

Un viaggio tra i sapori, i profumi e i colori questo e non solo è la Tartufesta di Sasso Marconi, giunta alla sua 29^ edizione.

Una rassegna dedicata al "re tartufo" e alla sua corte di prodotti tipici d'autunno che per cinque giorni (27-28 ottobre, 1-3-4 novembre), renderà la città di Sasso Marconi (Bo) meta degli amanti del più pregiato frutto della terra - il tartufo bianco - e della buona tavola.

La centrale Piazza dei Martiri della Liberazione per l’occasione si trasformerà in una vera e propria ‘Piazza del Gusto’, dove trovare i ristoratori del territorio con menu della tradizione e proposte a base di tartufo, le pregiate carni Zivieri, le specialità a base di zucca preparate dalla locale Pro Loco e - novità dell’edizione 2018 - un’area interamente dedicata allo street food, con le specialità regionali dei truck food di Eatinero, che propongono ricette tipiche di Marche, Abruzzo, Puglia e Piemonte, e l’ampia proposta di birre artigianali del Birrabus. Ad animare la ‘Piazza del Gusto’ contribuiranno poi gli artisti di strada di “Collettivo Clown”, con spettacoli di clownerie e giocoleria nelle giornate di sabato.

Per gustare il tartufo c’è anche lo stand-ristorante dell’Associazione Tartufai (nel parco G. Marconi) con un menu tematico abbinato a una proposta di piatti della tradizione locale. Anche nei migliori ristoranti della città si possono degustare menu tartufati; consigliamo di scegliere quelli che si sono impegnati a rispettare l’apposito decalogo di genuinità e trasparenza comune a tutte le Tartufeste dell’area metropolitana bolognese (per scoprire quali sono basta chiedere al Punto Informazioni di Tartufesta in Piazza dei Martiri).

A creare un piacevole clima di festa contribuiscono le circa 200 bancarelle sparse per le vie del centro e cariche di prodotti tipici dell’Appennino (funghi, castagne, formaggi, salumi, miele, marmellate, conserve e dolci montanari oltre, naturalmente, al tartufo bianco e nero), di artigianato artistico e specialità regionali da Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Trentino Alto Adige, Toscana, Marche, Umbria, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Quest’anno poi, la manifestazione offre ai visitatori l’opportunità di conoscere meglio alcuni dei prodotti tipici della nostra regione attraverso il MIT (Mostra Itinerante del Tartufo), un innovativo percorso guidato di una sessantina di pannelli informativi su storia, tradizioni agricole e culinarie legate ai prodotti del sottobosco. Curiosità e cenni storici esposti in un percorso didattico ragionato che forniranno ai visitatori più curiosi una sorta di bussola per orientarsi tra gli spazi e le suggestioni di Tartufesta.

Diversi i momenti di spettacolo che animeranno l’edizione 2018 di Tartufesta: se in piazza si esibiranno clown e artisti di strada, il Giardino della Ghiacciaia si trasformerà in un palcoscenico a cielo aperto ospitando, nelle giornate festive, spettacoli di burattini seguiti da concerti dedicati alla musica d’autore italiana, alla canzone napoletana e al liscio bolognese. La serata di Halloween sarà invece dedicata al teatro: alle 21 salirà sul palco del ‘Comunale’ Pier Paolo Pederzini attore comico, menestrello e improvvisatore in rima che, fondendo l’irriverente vis comica degli antichi Trovatori con la comicità contemporanea, canzonerà gli aspetti più inconsueti e curiosi della vita di tutti i giorni.
Come di consueto, Tartufesta offre anche l’occasione per conoscere meglio il territorio (attraverso le visite guidate e gli eventi promossi per l’occasione), praticare sport con le numerose proposte di tornei e attività nel campo parrocchiale, e ospitare la consegna del Premio Letterario Renato Giorgi.

Un ampio assortimento bibliografico dedicato al tartufo, ai prodotti del bosco e sottobosco, alla storia locale, alle emergenze naturalistiche, alla gastronomia locale e ai prodotti tipici, è infine disponibile per il prestito o la consultazione presso “biblioSasso”.

Un servizio navetta gratuito garantirà i collegamenti tra i principali parcheggi e il centro del paese, in cui si svolge Tartufesta. Il servizio è continuato con orario 14-19 il sabato, e 11-19 la domenica e giovedì 1 novembre.

Per informazioni e programma:

www.comune.sassomarconi.bologna.it

Comuni
Ristorazione
Alloggi
Parchi
Terme
Monumenti
Natura
Neve
Negozi
Attendere prego...
Attendere prego
Chiudi
Scopri se la tua attività è presente nella mappa. 
Se non ci sei, segnalacela!
Devi effettuare il login per inviare commenti